Come funziona un faro

R.Beljaev, Come funziona un faro, La Nuova Frontiera Junior, 2022, 

albo illustrato, dagli 8 anni

Costruzioni affascinanti e misteriose, associate a epici racconti di avventure oceaniche; vista abituale ogni volta in cui ci si reca in un posto di mare. Siano essi alti o bassi, rossi o blu, su terra ferma o in acqua, i fari solleticano l’immaginario di ogni persona, fanno pensare alla profondità del buio notturno in mare aperto, all’importanza di indicare la strada per casa in modo sicuro, alla solitudine del guardiano del faro.

L’albo di Beljaev ha il merito di abbinare alle caratteristiche storiche, estetiche e funzionali di un faro la parte tecnica, evidenziando i principi fisici su cui si basa il funzionamento di queste colonne luminose, antiche come l’uomo e obbligate a coprire, con il proprio raggio, distanza molto grandi. 

La parte di albo dedicata ai principi di funzionamento del faro risulta facilmente collegabile ad una serie di concetti di ottica, come la riflessione e la rifrazione della luce, assieme al funzionamento delle lenti, alla diffrazione del segnale luminoso da parte delle gocce di nebbia, al concetto stesso di luce. Rende, così, possibile il collegamento sia con la teoria, sia con l’esperimento scientifico. Con materiale di facile reperibilità è possibile sperimentare i concetti appena elencati, abbinando al racconto una serie di ricadute sperimentali utilizzabili per parlare di luce e delle sue leggi: provare la riflessione e la rifrazione della luce con laser e specchi; usare le lenti per concentrare il segnale ottico; indagare la colorazione del cielo con acqua e polvere; e molto altro ancora.

Narrare e sperimentare.