Sulle tracce degli antenati

TITOLO: Sulle tracce degli antenati

AUTORE: Telmo Pievani

ILLUSTRAZIONI: Adriano Gon; Katerina Kalc

CASA EDITRICE: Editoriale Scienza

GENERE: manuale scientifico

Anno e Luogo di pubblicazione: 2016, Trieste

Età: dai 9 anni

 

 

Partendo da una semplice domanda (“Stavo giocando a palla con il mio cuginetto

e mi sono chiesto: ma perché lui ed io siamo parenti? Che cosa abbiamo in comune?) Telmo Pievani ci accompagna alla scoperta del percorso evolutivo seguito dall’uomo nel corso dei millenni. Partendo dall’homo neanderthalensis, dopo una rigorosa catalogazione scientifica, ne descrive in modo divertente professione, residenza, dieta e segni particolari; per poi passare ad intervistarlo, sistema per conoscerne le caratteristiche e le abitudini, come fosse un nostro contemporaneo.

Seguendo lo stesso schema si incontrano, successivamente, l’uomo di Denisova, l’homo floresiensis, l’homo georgicus, e via così fino a Lucy e oltre. E ogni dieci pagine circa si scopre un tassello successivo nello schema evolutivo. Il viaggio attraversoil tempo viene compiuto da Luca, protagonista del libro, aiutato dal proprio nonno.

E in questo schema il libro, mentre ripercorre le tappe evolutive, coglie l’occasione per puntualizzare alcuni passaggi fondamentali ma spesso malintesi o, peggio, erroneamente spiegati. Come accade nelle prime pagine, in cui il nonno, alla domanda “Ma quindi non discendiamo dagli scimpanzé?”, può rispondere correggendo il frequente errore di pensare ad una linea diretta dalla scimmia all’uomo (“No, non discendiamo da loro, piuttosto siamo loro cugini …”).

Un libro corposo, ricco e appassionante; in poco tempo vi permetterà un viaggio nel tempo di migliaia di anni. E con disegni e schemi permette di comprendere una materia affascinante e coinvolgente.

luca

luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *